LinkAvel Bus | Viaggi in bus e treno nazionali e internazionaliLinkAvel Bus | Viaggi in bus e treno nazionali e internazionali
Forgot password?

Sardegna-treno-Gairo-Mandas

Treno Gairo-Mandas: viaggio nel paesaggio spettacolare della Sardegna con Trenino Verde

Effettua la tua prenotazione online, viaggiare in treno non è mai stato così facile! Scopri le fermate della linea treno GairoMandas. Confronta i prezzi, gli orari, le corse e la durata del viaggio sulla biglietteria online LinkAvel.

«È curioso come questa ferrovia sia semplicemente montata, non intacchi il suolo, e si snodi, su, giù, senza paura di salti e di curve, assecondando il capriccio della montagna. Dinanzi ad un ostacolo, gira, non ha badato a scavarsi una galleria. Su uno scoscendimento cala senz’altro, trascurando di incastrarsi, come le pretenziose ferrovie d’altrove, in un letto più agevole.» Elio Vittorini, Sardegna come un’infanzia

La ferrovia della Sardegna: il Trenino Verde che attraversa luoghi incantati e incontaminati
La linea del Trenino Verde raggiunge le principali località della Sardegna. La ferrovia, risalente al 1800 collega la città interne al mare. Uno dei modi migliori per attraversare e conoscere il paesaggio dell’isola è attraverso un viaggio con Trenino Verde.

Mandas
La cittadina di Mandas, in epoca spagnola sede di un Ducato che riuniva un insieme di territori che si estendevano anche in Barbagia e in Gallura, fino a Terranova, è oggi un importante nodo ferroviario e centro tra i più attivi del territorio.Sardegna_trenino2
A partire dal complesso archeologico di “Su Angiu” dove, oltre ad un nurgahe a cinque torri, sono visibili ancora oggi le tracce evolutive di un villaggio fenicio-punico prima e romano poi. Nel centro storico del paese le tappe fondamentali sono rappresentate dalla chiesa parrocchiale, dedicata a San Giacomo Apostolo, costruita a fine cinquecento in stile gotico-aragonese, quella medioevale di S.Antonio (al cui esterno è presente un tratto di strada di epoca romana, il Museo etnografico Is Lollasa de is Aiaiusu, l’ex convento francescano, con all’interno un ciclo di tempere seicentesche, l’ex palazzo municipale, l’ex collegio degli Scolopi . Allo scorrere della storia, fa comunque da sfondo un paese che si propone oggi con i suoi formaggi, il ferro battuto, i dolci. Espressioni di un paese che dalla sua storia e dalla realtà economica intende ripartire per divulgare racconti e leggende di un mondo ricco di curiosità.

Orroli
La cittadella di Orroli si trova in bella posizione ai piedi del monte Pizziogu e circondato da imponenti roverelle secolari ed ha un centro storico con antiche case ben conservate, alcune delle quali destinate all’accoglienza turistica, tra cui Sa Omu Axiu.
Il territorio ha un eccezionale valore archeologico, con numerose domus de janas e oltre 40 nuraghi, tra i quali il pentalobato Arrubiu.
Dove soggiornare

CHIUDI
CLOSE