LinkAvel Bus | Viaggi in bus e treno nazionali e internazionaliLinkAvel Bus | Viaggi in bus e treno nazionali e internazionali
Forgot password?

Bus Napoli – Taranto, viaggio pullman verso la Puglia. Autobus da Napoli a Taranto

Effettua la tua prenotazione bus online, viaggiare in pullman non è mai stato così facile! Scopri le fermate della linea nazionale di autobus Napoli Taranto. Confronta i prezzi, gli orari, le corse e la durata del viaggio sulla biglietteria online LinkAvel.

Bus Napoli – Taranto, viaggio pullman verso la Puglia!

Bus Napoli – Taranto, viaggio pullman verso la Puglia

Una strabiliante opera ingegneristica: il ponte girevole 

Il ponte di San Francesco di Paola collega l’isola del Borgo Antico con la penisola del Borgo Nuovo. Simbolo della città, fu inaugurato nel 1887. La particolarità del ponte, diviso in due braccia che giravano indipendentemente l’una dall’altra attorno ad un perno verticale, è l’attivazione tramite turbine idrauliche. La struttura venne successivamente rimodernata negli anni 1957-1958, introducendo un funzionamento di tipo elettrico, ma mantenendo di fatto inalterati i principi ingegneristici della allora.

Il Ponte Girevole è diviso in due metà. L’azione degli ingranaggi le separa l’una dall’altra e le fa ruotare su un lato in modo alternato: dapprima si sposta quella più vicina all’Isola, poi quella collegata al borgo nuovo. A conclusione della manovra, che dura circa tre minuti, le due metà del Ponte Girevole volgono verso il Mar Piccolo e sono spalancate come le braccia di un amico che ti dà il benvenuto in casa. Il borgo nuovo viene temporaneamente separato dal borgo antico. E’ prevista un’apertura straordinaria anche nel mese di maggio per il transito della suggestiva processione marittima dedicata al Santo Patrono di Taranto, San Cataldo.

Il Castello Aragonese

Taranto_Castello_AragoneseIl castello è una ricostruzione di una precedente fortezza normanno-sveva-angioina costruita nello stesso punto ma profondamente diversa. Il nuovo castello aveva una forma vagamente simile a quella di uno scorpione con cinque torri rotonde ubicate agli spigoli della costruzione. Ad oggi la struttura è di proprietà della Marina Militare che permette di effettuare visite guidate gratuite ogni giorno dell’anno. Tra le parti più entusiasmanti da visitare c’è indubbiamente la camminata sulle mura esterne, da dove si gode un paesaggio incredibile sul sottostante mare azzurro. Questa è la parte del castello meglio tenuta e la più suggestiva, da cui si vede anche la struttura del Ponte Girevole.

Una delle sale più inquietanti è la sala delle torture, particolare per il grande buco che attraversa la volta. La spiegazione per questo foro centrale è semplice, aveva il compito di amplificare le urla dei torturati, per farle sentire bene anche a tutti gli altri prigionieri, in modo da terrorizzarli. Bus Napoli – Taranto, viaggio pullman verso la Puglia!

Per informazioni e orari

Dove pernottare